Page:APUG 2300 B2.djvu/13

From GATE
This page has not been proofread

Il giorno dopo Domenica di Pasqua vennero da me Mons. Venini e Mons. Gonfalonieri a dirmi che il S. Padre voleva darmi anche la facoltà di cresimare, perché poteva essere utile.

10 Aprile Martedì
Alle 7.10 partenza da Roma. Alla stazione vengono vari Padri della Gregoriana e del Massimo, mia sorella Filomena con Agnesina e con Luigi di Castelplanio, vari giovanotti frequentatori della mia camera, un gruppo d'Esploratori e seniori in divisa, Parisi, ?. Lais in divisa che mi consegna ufficialmente il guidone dell'Assistente Ecclesiastico.
Vi trovo anche il Generale Marieni, il Prof Silla e vari altri Professori e amici.
Con me parte anche un gruppo d'operai destinati alla base di Spitsbergen.


<!--LINK'" 0:0-->
11 Aprile Mercoledì
Alle 19.48 giungiamo a Berlino. Alla stazione è il colonnello Biffi con l'addetto aeronautico dell'ambasciata.
Prendo camera all'Hotel Excelsior - vado a vedere la residenza dei nostri Padri a Königgrätzer 106 e combino per la S. Messa del mattino appresso, poi torno all'albergo.

12 - Giovedì
Alle 7 S. Messa nella nostra chiesa di San Clemente Hofbauer e colazione coi nostri.
Alle 9.40 partenza per Oslo. E' con me il colonnello Biffi.
Alle 16.10 si entra nel ferry-boat per traversare il Mar Baltico, traversata tempestosa. Alcuni soffrono - Quattro ore di mare fino a Trölleborg.[1]


<!--LINK'" 0:1-->
13 Venerdì

Arrivo ad Oslo (Cristiania) alle 11.20. Depositiamo i bagagli poi andiamo a far visita al Ministro d'Italia il Conte Senni

  1. L'attuale Trelleborg, sulla punta meridionale della Svezia, punto di arrivo di tutti i ferry provenienti dalla Germania.