Page:Romani Collegii Societatis Jesu Musaeum Celeberrimum 1678.pdf/60

From GATE
This page has been validated


delatum, aut Imperatoria Majestas in throno conspicua cernitur, aut certè aliarum simulacra rerum.
Demonstrat hic solertissimus Author Elliptico speculo quàm mirificè haec figura conducat ad trajectionem radiorum solarium in longinqua distantia ignis pabula, unde inexpectatè horribiles flammas succendit.
Ad Dioptrica tandem divertere oportet, inter quae non parcè hic ludere videbis artem, et quidem intra Crystallinae Sphaerae septum. Miraberis Christi resurgentis effigiem sine omni subjecta materia comparere: Aviculam inter aqueam caveam garrulam luxuriari et circumsalire absque eo, quod madentis aquae irrigatione madefiat.
Exsurgit in medio Musaeo Ara Magnetica, cuius tres vitreae Sphaerae aquâ purissimâ repletae insistunt, quae et coelestium circulorum systemata deferunt, ex quibus non exiguo splendore irradiatae videntur effigies piissimi gregem Dei pascentis, et ad vota universae Christianorum Reipublicae, Sanctissimi, et Clementissimi Patris, et Pontificis Opt. Max. Clementis IX. ac ejusdem Pontificis Nepotis Eminentissimi Cardinalis Jacobi Rospigliosi inter laureum corymbum, quorum species ea arte spectantur, ut unde origo nascatur, ingoretur, ac vix perceptibile fiat despicientibus.

Lucerna Magica. Instrumentum est, quo, ope unius aut plurium lentium crystallinarum superificies, quibuscunque tandem, diapahanis tamen coloribus,

o la maestà dell’imperatore in trono, o di altri oggetti.
L’Autore infaticabile dimostra a questo proposito per mezzo di uno specchio ellittico quanto meravigliosamente sia possibile trasferire in pascoli assai lontani dal fuoco i raggi solari, per cui si riesce a suscitare orribili fiamme in modo del tutto inatteso.
Bisogna infine tornare ai fenomeni dioptrici, tra i quali vedrai divertirsi non poco l’umano ingegno all’interno di una sfera di cristallo. Ammirerai l’immagine di Cristo risorto apparire, sottomessa ogni materia; un uccellino scherzare cinguettando in una vasca d’acqua, e risalire senza che sia bagnato dagli spruzzi dell’acqua.
Si leva al centro del Museo l’ara magnetica: tre sfere di vetro piene d’acqua purissima, che descrivono i sistemi dei cerchi celesti, dalle quali si vedono illuminate da non piccolo splendore le immagini del Buon Pastore e, secondo i voti di tutta la Cristianità, quelle del santissimo e clementissimo Padre e Pontefice O.M. Clemente IX, e del nipote del medesimo Pontefice, l’eminentissimo Cardinale Giacomo Rospigliosi, entro una ghirlanda d’alloro, immagini che si ammirano per l’arte con cui vengono prodotte, dal momento che non si sa da dove prendano origine e diventa appena percettibile per chi rivolge lo sguardo verso il basso.

Lanterna magica: è uno strumento con cui grazie ad una o più lenti di cristallo le superfici si impregnano di figure e immagini di ogni colore, ma trasparenti;

This page contains the following annotations: