Page:EBC 1600 06 06 0096.pdf/1

From GATE
Revision as of 13:08, 6 May 2020 by ArchivesPUG (talk | contribs) (top: added Template:TurnPage, replaced: <references/> → <references/> {{TurnPage}})
(diff) ← Older revision | Latest revision (diff) | Newer revision → (diff)
This page has been proofread

R.mo in X.o Padre
Parlai iersera a lungo con N.ro Sig.re et 1° gli diedi conto di quanto passò in Ferrara con il P. Palmio, etc. 2° Procurai mostrargli che questi Padri venuti dalle provincie non erano confidenti di V. P. come è gli stato detto, ma erano uomini indifferenti, vecchi, et buoni, eletti per voti secreti,etc; et gli nominai il P.Offeo quella fu levato dall'offizio di Assistente. 3° Procurai, che intendesse, come si era servato il decreto de governi triennali, ricordandogli che altre volte gl'avevo detto della lettera scritta a provinciali, che subito mandassero il Vicerector, etc. 4° Procurai mostrargli, che sebbene il governo monarchico ha qualche inconveniente, però che hanno più inconvenienti gl'altri governi. 5° Della professione gli dissi, che non stava la difficoltà, come alcuni gl'avevano detto, in stare molti anni a farsi la professione, ma perché è aborrito il grado di coadiutori spirituali; ma che questa distinzione di gradi essenziale dell'istituto, etc.
Parlai anco de auxiliis, et dissi quello che si diceva del f. Alvarez, et N.ro Sig.re mi disse, che mai ha parlato con detto f. Alvarez, et più et più volte confermò che non gl'ha mai parlato. V. P. chiami il P. Bastilla, et vegga quello che le dice, perché bisogna, che o vero f.Alvarez dica le bugie vantandosi di aver parlato al Papa, o il P. Bastilla sia troppo credulo. V. P. R.ma preghi Dio per me. Li 6 di Giugno 1600.
Di V. P. R.ma
Servo in X.o aff.mo
Roberto Card. Bellarmino.

---page break---
Al Rev.mo in X. Padre, N. P. Preposito Generale della Compagnia di Gesù