Page:BLMM 1060 02.djvu/74

From GATE
This page has not been proofread


da novo per fare intrare qualche cosa nel mio cuore, per che caro mio Dio io non ho più di quello che era il medesimo corpo, et il medesima Anima, ma quello che ho adesso di più è la vostra S.ma gratia, ma se voi mi levarete questa gratia certamente io tornerò più peggio di quello che ero, Sig.re agiutatemi fino il fine, perché senza l’agiuto vostro nessuna cosa posso fare, ne bene desidero ne anco vi posso amare.
Domine emitte lucem tuam et veritatem tuam.
Fu scritta questa cosa nella Casa Professa della S.ta Comp.a di Giesù nella mia camera i 7 di maggio 1660.

Humilissimo servo indegnissimo
Di Christo et della Santissima Vergine Maria
Baldassarre Loyola de Mandes