Page:APUG 2801.djvu/132

From GATE
This page has not been proofread


5
Attione recitata per la venuta del cardinale di Sant’Onofrio

venuta fu rappresentata in palco un’attione composta dal padre Leone Santi in lingua latina intitolata con questo titolo: Viaticum Peregrinae fabula praetextata pro ludis Virginalibus die Deipare invisenti Elisabetha sacro, in gratia seminarianae iuventutis. Si vede in stampa quest’attione nel 2° libro Floridorum di detto padre. Furono tre atti con dodici personaggi oltre li chori di musica et altri intermezzi. Detta attione fu fatta apposta per ricevere detto eminentissimo cardinale di Sant’Onofrio, quale si compiacque assai di tal recitamento, e disse al sommo pontefice suo fratello di non haver riceuto ricreatione maggior a’ dì suoi con tanta soddisfatione del Seminario. Visitò tutte le camere e le congregationi quali erano molto ben adornate e state presentate all’elettione dell’officiali et in luogo dell’oratione poema lirico solito recitarsi in tali solennità fu recitata la sopradetta attione. Si ornò anco la sala in lode del cardinale Sant’Onofrio e di tutto restò consolatissimo per detta festa.

[...]

This page contains the following annotations: