Page:APUG 2300 B2.djvu/67

From GATE
This page has not been proofread

a bordo dell'"Italia" non possono disporre per ora che della piccola stazione da campo. L'altra grande non può andare che finchè vanno i motori. La piccola dispone di due batterie di accumulatori che possono lavorare per circa ottanta ore. Ma ormai possono essere esaurite da un pezzo in quattordici giorni. Forse devono usufruire di una batteria per riscaldare l'altra in modo da farla funzionare, e così possono disporre di poca energia.
Ma potrebbero forse mettere ancora in azione uno dei motori grandi del dirigibile e con questo caricare di nuovo gli accumulatori. E' certo che le prime segnalazioni di chiamata si sentivano bene, ma poi rapidamente si erano illanguidite. Se loro si preparano per il momento in cui li chiameremo c'è speranza che le notizie più importanti riusciamo a prenderle. Sono stati avvisati di dar subito la posizione, ci basta la longitudine. Speriamo.
Verso le quindici giunge l'Ingerfire una nave grande quanto la nostra, e porta a bordo l'idroplano. Ma la nave è già ingaggiata per tutti i porti disponibili per gente che prenderà ad Advent Bay. [1]

E poi ogni partenza qui è sospesa nella speranza di qualche notizia dal dirigibile.

  1. Oggi Adventpynten, all'inizio dell'Adventfjorden, la Baia dell'Avvento, in fondo al quale si trova la capitale delle Isole Svalbard, la città di Longyearbyen. Vedasi https://en.wikipedia.org/wiki/Adventfjorden
This page contains the following annotations: