Page:EBC 1616 04 29 1695.pdf/1

From GATE
Revision as of 10:48, 28 March 2019 by ArchivesPUG (talk | contribs) (Reverted edits by Eugine-Lourdusamy (talk) to last revision by BernaWiki)
(diff) ← Older revision | Latest revision (diff) | Newer revision → (diff)
This page has been proofread

Molto Illustre Sig.or cugino, Non occorreva ringraziarmi di cosi poca cosa, come è quel mio libretto. Ringrazio io V.S. con piu ragione del vino che si è degnata mandarmi, il quale non puo essere se non buono. Io sono pieno di occupazioni continue et gravi, però mi perdoni se me la passo cosi brevemente. Iddio conceda ogni contento à tutta la casa sua. Di Roma li 29 di Aprile 1616.
Questa potrà esser commune al Sig.or Francesco Maria.
Di V.S. M.to ill.re
Cugino aff.mo per servirla sempre
Il Card. Bellarmino.
---page break---
Al M.to Ill.re Sig.or Cugino, il Sig.or Antonio Cervini.
Montepulciano