Page:EBC 1614 12 27 1510.pdf/1

From GATE
Revision as of 12:23, 14 November 2018 by ArchivesPUG (talk | contribs) (Not proofread: Created page with "Category:EBC_Not proofread Category:EBC_Letters Category:EBC_Pages <!-- PLEASE START TRANSCRIPTION UNDER THIS LINE. DO NOT EDIT PREVIOUS LINES! --> Rome,27 d�ce...")
(diff) ← Older revision | Latest revision (diff) | Newer revision → (diff)
This page has not been proofread

Rome,27 d�cemb.l6l4. Bellarmin �a Frangole Marie Cervini.

/ Molto Ill/re Signore. Io son'tanto sicuro dell'affetto ohe mi

porta V.S. e tutta sua casa, che ne potrei far'fede ad ogn'altro,

non che � me stesso. Con tutto ci� mi � stata gratissima la dimos-

tratione che me n'h� voluto dare con l'annuntio di buone feste, di

^Tche si come ne la ringrazio quando devo, cosi riprego � lei et �

tutti i suoi quel'bene che per me stesso vorrei.

Del Sig/or Marcello fratello di V.S. devo dirgli,che gli conser

vo l'affetto mio di sempre, et gli se la passa con sanit�, et atten

de alli studi!. Et ripregando � V.S. con tutti di sua casa felicit�,

/yme gl'offero et raccomando. Di Roma il di 27 Decembre 1614.

Di V.S. m/to ill/re

Al Sig/or Padre risponder� la settimana sequente,con mandargli

la lettera che desidera. Zio amorevolissimo Il Card. Bellarmino. S/r Francesco Maria Cervini. Montep/no (adresse): Al M/to ill/re Sig/or il Sig/or Francesco Maria Cervini

Montepulciano.

XA(cachet)

^^Mss. Cervini 54 fol.24. Orig. manu secret.sauf P.S. etc.