Difference between revisions of "Page:EBC 1613 01 04 1255.pdf/1"

From GATE
 
(One intermediate revision by the same user not shown)
Page body (to be transcluded):Page body (to be transcluded):
Line 2: Line 2:
 
[[Category:EBC_Letters]]
 
[[Category:EBC_Letters]]
 
[[Category:EBC_Pages]]
 
[[Category:EBC_Pages]]
 
  
 
Molto Rev. mio Car.<sup>o</sup> Rendo a V. S. le buone feste, et buon'capo d'anno che m'hà mandato, et prego Dio N. S. che la con tenti per tutto il corso di sua vita. Per il parente di V. S., D. Ottavio Cipriano, scriverò à Mons.<sup>r</sup> Arcivescovo con il primo ordinario, et gli farò instanza della gratia, che il detto desidera.<br />
 
Molto Rev. mio Car.<sup>o</sup> Rendo a V. S. le buone feste, et buon'capo d'anno che m'hà mandato, et prego Dio N. S. che la con tenti per tutto il corso di sua vita. Per il parente di V. S., D. Ottavio Cipriano, scriverò à Mons.<sup>r</sup> Arcivescovo con il primo ordinario, et gli farò instanza della gratia, che il detto desidera.<br />
Se poi gli verrà fatta, non posso assicurarmene; basta che per amor di V.S. da me sarà chiesta, et con affetto. Che è per fine, et con offerirmegli mi raccomando à suoi sacrificii. Di Roma il di 4. di Gennaro 1613.<br />
+
Se poi gli verrà fatta, non posso assicurarmene; basta che per amor di V. S. da me sarà chiesta, et con affetto. Che è per fine, et con offerirmegli mi raccomando à suoi sacrificii. Di Roma il di 4. di Gennaro 1613.<br />
 
Di V. S. m. Rev.<br />
 
Di V. S. m. Rev.<br />
 
Come fratello il Card.<sup>le</sup> Bellarmino.<br />
 
Come fratello il Card.<sup>le</sup> Bellarmino.<br />
 
Don Michel Monaco. Capua.<br />
 
Don Michel Monaco. Capua.<br />
 +
<pb/>
 
Al molto Rev. mio hon Don Michele Monaco. <br />
 
Al molto Rev. mio hon Don Michele Monaco. <br />
 
Capua.
 
Capua.

Latest revision as of 09:46, 13 December 2018

This page has been proofread


Molto Rev. mio Car.o Rendo a V. S. le buone feste, et buon'capo d'anno che m'hà mandato, et prego Dio N. S. che la con tenti per tutto il corso di sua vita. Per il parente di V. S., D. Ottavio Cipriano, scriverò à Mons.r Arcivescovo con il primo ordinario, et gli farò instanza della gratia, che il detto desidera.
Se poi gli verrà fatta, non posso assicurarmene; basta che per amor di V. S. da me sarà chiesta, et con affetto. Che è per fine, et con offerirmegli mi raccomando à suoi sacrificii. Di Roma il di 4. di Gennaro 1613.
Di V. S. m. Rev.
Come fratello il Card.le Bellarmino.
Don Michel Monaco. Capua.

---page break---
Al molto Rev. mio hon Don Michele Monaco.
Capua.