Page:BLMM 1060 02.djvu/19

From GATE
Revision as of 13:12, 8 January 2020 by Irene Pedretti (talk | contribs) (Not proofread: Created page with "Dio; Essendo io di 14 anni incirca desiderai il matrimonio; mandai dire queste cose per altre persone alla mia madre ed essa contò questa cosa a mio padre, e dopo poco tempo...")
(diff) ← Older revision | Latest revision (diff) | Newer revision → (diff)
This page has not been proofread


Dio; Essendo io di 14 anni incirca desiderai il matrimonio; mandai dire queste cose per altre persone alla mia madre ed essa contò questa cosa a mio padre, e dopo poco tempo mandarono alcune persone che trattassero il matrimonio con una signora della mia razza, che sia della medesima città di Fez, fu fatto il matrimonio, e restarono per apparecchiare le feste, et altre cose che hanno di bisogno incirca un anno, e dopo essa venne a questo nostro palazzo, con grandissime pompe della finta vanità di questo fallace mondo, tra l’altre vanità la portano dentro una camera tutta fatta di legno apparata di gemme, e cose pretiose secondo il mondo, e la metterono supra il capo delli huomini, che la portarono al nostro palazzo con altre cose simile corteggiata con arte