Difference between revisions of "Page:APUG 2801.djvu/266"

From GATE
(Not proofread: Created page with "")
 
Page body (to be transcluded):Page body (to be transcluded):
Line 1: Line 1:
 
+
Li ricitanti di quest’attione furono li più scelti del Seminario tanto chierici quanto convittori, come si nominano in un foglio stampato nel detto libro.<lb/>
 +
Alli 4 [febbraio] che fu il giovedì grasso si rappresentò la comedia italiana chiamata ''La <unclear>grocca</unclear> siciliana'' compositione del padre [http://www.treccani.it/enciclopedia/giovanni-battista-giattini_(Dizionario-Biografico)/ Giattino] detto di sopra. Fu rappresentata dalli chierici di San Gregorio con alquanti della camera di San Pietro pur chierici. Recitorono ancoe in quat’attione due convittori e fecero le parti principali, e questi furono Tomaso Odescalco, e Francesco Grifoni, quali hebboro tal licenza in gratia del padre Giattini. Riuscì di molta ricreatione, e non vi furono cardinali, ma aluni prelati.
 +
Alli 5 venerdì fu rappresentata una piccola attione del padre [https://en.wikipedia.org/wiki/Silvester_Petra_Sancta Silvestro Pietrasanta] che fu seminarista. Fu recitata dalli convittori minori di San Michele. V’intervennero per udirla quattro cardinali [https://it.wikipedia.org/wiki/Mario_Theodoli Teodoli], [https://it.wikipedia.org/wiki/Francesco_Barberini_(cardinale_1623) Francesco Barberino], Colonna, [https://it.wikipedia.org/wiki/Paolo_Emilio_Rondinini Rondanino]. Inoltre il contestabile Colonna

Revision as of 14:09, 14 March 2020

This page has not been proofread


Li ricitanti di quest’attione furono li più scelti del Seminario tanto chierici quanto convittori, come si nominano in un foglio stampato nel detto libro.
Alli 4 [febbraio] che fu il giovedì grasso si rappresentò la comedia italiana chiamata La grocca siciliana compositione del padre Giattino detto di sopra. Fu rappresentata dalli chierici di San Gregorio con alquanti della camera di San Pietro pur chierici. Recitorono ancoe in quat’attione due convittori e fecero le parti principali, e questi furono Tomaso Odescalco, e Francesco Grifoni, quali hebboro tal licenza in gratia del padre Giattini. Riuscì di molta ricreatione, e non vi furono cardinali, ma aluni prelati. Alli 5 venerdì fu rappresentata una piccola attione del padre Silvestro Pietrasanta che fu seminarista. Fu recitata dalli convittori minori di San Michele. V’intervennero per udirla quattro cardinali Teodoli, Francesco Barberino, Colonna, Rondanino. Inoltre il contestabile Colonna