Difference between revisions of "APUG 1060 I 137bis r-v"

From GATE
(1)
Line 1: Line 1:
 
=== 1 ===
 
=== 1 ===
 
Gloria sia al solo Dio e salute con la pace ai suoi servi, che s'eletto, e pacifico Amen.<br/>
 
Gloria sia al solo Dio e salute con la pace ai suoi servi, che s'eletto, e pacifico Amen.<br/>
E dopo questo la <unclear>Leniva</unclear> alla feconda volontà che palesò la Luce della <ref>verità|cioe à chi spiego <unclear>ohi</unclear><lb/>l'Alcorano. ditta<lb/><hi rend="underline">divotione</hi> cioe <abbr>p</abbr>che<lb/>Mahometto ha indrizato<lb/>l'anima a Dio</ref> e s’incamminò ed assaggio la dolcezza del Corano ed intese il di lui discorso e di già si è inoltrato nel Sapere, con tutto ciò rese scellerata la sua via e preservò il suo parlare con la sua verità, oh cosa inaudita come gli sono <unclear>incaligirite</unclear> le pupille e <unclear>volse essere</unclear> contrario a cosa cotanto palese dopo avere saputo ciò che disse il nostro Dio a chi trasse dalle tenebre alla chiarezza. (nostro fratello per lo trascorso adesso come intimorito da noi e disiunto) quello di cui prima il nome era il più glorioso dei nomi e nei più gloriosi il più eminente, cioè a dire, il Principe Maometto figliolo di Habd Unico Altazi che Dio volle che il di lui Padre sia nel Paradiso, Amen. Dopo questo o fratello noi abbiamo letto la vostra lettera e abbiamo inteso il contenuto dal vostro parlare e ci parve difficile ciò che trovato abbiamo in essa, ciò che voi avete fatto: ma secondo il proverbio volgare non predestinare chi tu amasti, perché Iddio ha predestinato chi volle: noi abbiamo fatto di voi testimonio come abbiamo saputo e di voi non abbiamo detto se non bene, e Dio di questo ne sia il testimonio. Sia perché ultimo la pace a chi segue la verità. Vi Saluta Alhagi Mahometto Africano Chin, cosi anche vi saluta il nostro Signore Alhagi Mahometto figlio di Mahometto Algihid Altthawiu e tutti l’altri vostri conoscenti Africani che stanno qui.<br/>  
+
E dopo questo la <unclear>Leniva</unclear> alla feconda volontà che palesò la Luce della verità<ref>cioe à chi spiego <unclear>ohi</unclear><lb/>l'Alcorano. ditta<lb/><hi rend="underline">divotione</hi> cioe <abbr>p</abbr>che<lb/>Mahometto ha indrizato<lb/>l'anima a Dio</ref> e s’incamminò ed assaggio la dolcezza del Corano ed intese il di lui discorso e di già si è inoltrato nel Sapere, con tutto ciò rese scellerata la sua via e preservò il suo parlare con la sua verità, oh cosa inaudita come gli sono <unclear>incaligirite</unclear> le pupille e <unclear>volse essere</unclear> contrario a cosa cotanto palese dopo avere saputo ciò che disse il nostro Dio a chi trasse dalle tenebre alla chiarezza. (nostro fratello per lo trascorso adesso come intimorito da noi e disiunto) quello di cui prima il nome era il più glorioso dei nomi e nei più gloriosi il più eminente, cioè a dire, il Principe Maometto figliolo di Habd Unico Altazi che Dio volle che il di lui Padre sia nel Paradiso, Amen. Dopo questo o fratello noi abbiamo letto la vostra lettera e abbiamo inteso il contenuto dal vostro parlare e ci parve difficile ciò che trovato abbiamo in essa, ciò che voi avete fatto: ma secondo il proverbio volgare non predestinare chi tu amasti, perché Iddio ha predestinato chi volle: noi abbiamo fatto di voi testimonio come abbiamo saputo e di voi non abbiamo detto se non bene, e Dio di questo ne sia il testimonio. Sia perché ultimo la pace a chi segue la verità. Vi Saluta Alhagi Mahometto Africano Chin, cosi anche vi saluta il nostro Signore Alhagi Mahometto figlio di Mahometto Algihid Altthawiu e tutti l’altri vostri conoscenti Africani che stanno qui.<br/>  
 
Vi rappresentavà una lettera dei cristiani con ciò che vi si trova Scritto in <unclear>Suoi</unclear> e noi vi abbiamo scritto in arabo; e vi basti ciò che da noi è stato fatto dalle dimostrazioni e declarazioni insolubili e dei discorsi numerosi, e voi questo sapete.
 
Vi rappresentavà una lettera dei cristiani con ciò che vi si trova Scritto in <unclear>Suoi</unclear> e noi vi abbiamo scritto in arabo; e vi basti ciò che da noi è stato fatto dalle dimostrazioni e declarazioni insolubili e dei discorsi numerosi, e voi questo sapete.

Revision as of 12:35, 7 July 2017

1

Gloria sia al solo Dio e salute con la pace ai suoi servi, che s'eletto, e pacifico Amen.
E dopo questo la Leniva alla feconda volontà che palesò la Luce della verità[1] e s’incamminò ed assaggio la dolcezza del Corano ed intese il di lui discorso e di già si è inoltrato nel Sapere, con tutto ciò rese scellerata la sua via e preservò il suo parlare con la sua verità, oh cosa inaudita come gli sono incaligirite le pupille e volse essere contrario a cosa cotanto palese dopo avere saputo ciò che disse il nostro Dio a chi trasse dalle tenebre alla chiarezza. (nostro fratello per lo trascorso adesso come intimorito da noi e disiunto) quello di cui prima il nome era il più glorioso dei nomi e nei più gloriosi il più eminente, cioè a dire, il Principe Maometto figliolo di Habd Unico Altazi che Dio volle che il di lui Padre sia nel Paradiso, Amen. Dopo questo o fratello noi abbiamo letto la vostra lettera e abbiamo inteso il contenuto dal vostro parlare e ci parve difficile ciò che trovato abbiamo in essa, ciò che voi avete fatto: ma secondo il proverbio volgare non predestinare chi tu amasti, perché Iddio ha predestinato chi volle: noi abbiamo fatto di voi testimonio come abbiamo saputo e di voi non abbiamo detto se non bene, e Dio di questo ne sia il testimonio. Sia perché ultimo la pace a chi segue la verità. Vi Saluta Alhagi Mahometto Africano Chin, cosi anche vi saluta il nostro Signore Alhagi Mahometto figlio di Mahometto Algihid Altthawiu e tutti l’altri vostri conoscenti Africani che stanno qui.

Vi rappresentavà una lettera dei cristiani con ciò che vi si trova Scritto in Suoi e noi vi abbiamo scritto in arabo; e vi basti ciò che da noi è stato fatto dalle dimostrazioni e declarazioni insolubili e dei discorsi numerosi, e voi questo sapete.

  1. cioe à chi spiego ohi
    l'Alcorano. ditta
    divotione cioe pche
    Mahometto ha indrizato
    l'anima a Dio