Page:EBC 1620 05 23 2661.pdf/1

From GATE
This page has been proofread


Ill.re Signor Nipote
Tanto tardi mi furono portati li prugnoli[1] che non fu possibile rispondere il Sabbato passato. Hora io accuso ricevuta et... a me non potevano fare utile rispetto alla mia malattia, ma ne presi solo due o tre et tutte le altre diedi ad amici e servitori. Lasci per l'avvenire questi segni di amorevolezza, che senza questa gli voglio bene et la stimo.
Di Roma li 23 di Maggio 1620
Di V.S. zio aff.mo
Il Card. Bellarmino

All Ill.mo Signor nepote, il il signor Mattheo Benci

  1. Potrebbe trattarsi di piccoli funghi comestibili.
This page contains the following annotations: