Page:EBC 1613 06 17 1288.pdf/1

From GATE
This page has been proofread

Molto R.do Padre, la Santità di N. S. mi ha detto questa mattina, che V. R. scriva al Vescovo di Sion, ò alli Padri, che stanno nel Valesano, che la Santità sua essendo ricercata di ricevere due Valesani nel Collegio Germanico, si è contentata, pur che siano idonei secondo le regole del collegio: ma che si riceveranno à prova, perche se si troverà che non faccino frutto, ò non stiano in pace, et quiete con gl'altri alunni, non se ne riceverrà piu. Et V. R. potrà mandare alli Padri nostri, che hanno da essaminarli, le conditioni, che si ricercanno nelli alunni del collegio Germanico. Ora pro me. Di casa li 17 di Giugno 1613.
Di V. R. servo in Xo
Il Card.le Bellarmino.
---page break---
Al molto R.do P. Rettore del collegio Germanico.

This page contains the following annotations: